WH40K

Kamion orki – parte 2

Concluso il primo dei due Kamion previsti, mi sono dedicato al secondo, seguendo lo stesso principio.

Partiamo dal pianale

Poi allestito con pezzi provenienti da molti kit diversi.

La realizzazione della cabina

E infine il Kamion assemblato con il pilota e l’armiere

Annunci

Kamion orki – parte 1

Proseguendo nella realizzazioni dei veicoli, ho iniziato i kamion.

Come modello ho deciso di adottare Mongo, un camion visto in Fast&Furious 5.
Mongo

Il primo deriva dal kit originale della Games Workshop assemblato evitando di seguire le istruzioni base.

Per gli altri due ho invece intenzione di costruirli da zero.
Iniziamo con il secondo, ecco il pilota, assemblato con parti di avanzo di diversi orki.

L’intera struttura la costruisco con sprue e avanzi di vari kit

Dopo aver impostato la struttura di base ho trovato la soluzione per il fissaggio delle ruote

Ci avviamo verso il completamento con i dettagli

Dakkajet Ork

Terminato il karro razziato, non poteva mancare un piccolo squadrone di aerei nel mio esercito di orki.
Per farlo sono partito da due modelli della seconda guerra mondiale scala 1/48 della tamiya, ho scelto il mustang e il corsair.
A entrambi ho eliminato la parte di motore a elica per installare un artigianale e raffazzonato motore a reazione.

Il corsair, notate lo sgorbio con la bomba a mano sotto l’ala sinistra, che sarà una “bomba intelligente volontaria”

Il mustang, di cui mi piace particolarmente il motore a reazione e lo sgorbio appeso a bandiera dietro il cockpit

in ultimo l’arsenale di missili e bombe che verrà diviso tra i due aerei

Basilisk razziato

Per il mio esercito di orki, terminato tutto il blocco della fanteria mi rimangono i veicoli.
Il primo della lista è il karro razziato.

Sono partito da un kit tamiya scala 1/35 del Sturmgeschutz IV, che mi è servito unicamente come base ma che ho rivoluzionato completamente prendendo invece come modello estetico i semoventi di artiglieria.
Il pianale

la prova di posizionamento e proporzione del cannone realizzato con pennarelli, rotolo di cartone e altri pezzi vari tra cui un bottone per il coperchio della culatta

Il corpo del carro allestito utilizzando parte del kit tamiya e avanzi vari

Il cannone posizionato sul carro completato

Il carro in assetto da crociera

e in assetto da sparo

e il capo karro