scratch building

Mechadom…ellion

Un po’ per rifarmi al redesign di Jeeg influenzato da Evangellion che feci molti anni fa, vedete qui
ho deciso di adoperarmi anche per il Mechadom e sono partito da questo modello della revoltech

Ho iniziato molto semplicemente smontandolo e riassemblando in modo differente eliminando i pezzi che non mi servivano

Quindi sono andato nel dettaglio per raccordare i nuovi accoppiamenti e creare qualcosa che ricalcasse di più l’idea del Mechadom ovvero di un veicolo con piantato sopra il busto di un robot

Rispetto alla versione originale me lo sono immaginato più efficiente e quindi più armato

Il lavoro su testa e busto

E quindi l’assemblaggio

Annunci

Jeeg … drake

Ancora prosegue la mia mania per Jeeg, tanto che guardando questo modello della revoltech

ci ho visto subito un Jeeg… e allora sono partito a lavorarci su, dapprima ripulendo le superfici

quindi lavorando sulla testa per mantenere le proporzioni del modello originale e gli snodi

con le superfici pronte ho iniziato a lavorare sul torace e le braccia, adoperando per gli avambracci parti di un kit in resina finito male

integrando la testa e provando a scolpire l’addome… primo risultato che non mi ha soddisfatto

in attesa di ispirazione mi sono dedicato quindi alle gambe iniziando dalle cosce, ho usato come base quelle di ufo robot

ho poi adoperato un avanzo di un kit in resina integrando qualcosa di inedito proveniente da uno zaku

quindi con la resina ho cominciato a rendere tutto più coerente

per i piedi ho utilizzato quelli di starscream che ho cannibalizzato per fare un daitarn (vedi qui) saranno la base per dei piedi normali

ecco la prima prova di assemblaggio con l’addome rivisto e i piedi rifiniti in resina


ovviamente è stato necessario operare diverse rifiniture per migliorare l’andamento delle superfici nonché dei ritocchi alla testa per renderla più rifinita e questo è il risultato primerizzato

Kamion orki – parte 1

Proseguendo nella realizzazioni dei veicoli, ho iniziato i kamion.

Come modello ho deciso di adottare Mongo, un camion visto in Fast&Furious 5.
Mongo

Il primo deriva dal kit originale della Games Workshop assemblato evitando di seguire le istruzioni base.

Per gli altri due ho invece intenzione di costruirli da zero.
Iniziamo con il secondo, ecco il pilota, assemblato con parti di avanzo di diversi orki.

L’intera struttura la costruisco con sprue e avanzi di vari kit

Dopo aver impostato la struttura di base ho trovato la soluzione per il fissaggio delle ruote

Ci avviamo verso il completamento con i dettagli