Jeeg…ellion – parte 6 la fine

Prosegue il lavoro su Antares, ovvero la testa.

Partendo da piani in plasticard:

Con l’ausilio di un pezzo di pennarello (immancabile), la testa di un EVA ribaltata e lo snodo per garantirne la mobilità:

Ecco il risultato, per permettere alla testa di muoversi, la pseudocriniera è spezzata in due parti che si compenetrano perdendo un po’ la coincidenza:

Ecco Antares montato, non è finito perché mancano le rifiniture con stucco:

L’ultimo atto i famigerati scudi rotanti, la partenza:

Questo il risultato:

e come potete vedere sono rotanti!

Così la trasformazione in centauro può completarsi:

E ovviamente può armarsi con la coppia come previsto:

Riepilogando ecco Jeeg con tutti i suoi componenti (e qualche aggiunta mutuata dagli EVA)

Annunci

6 pensieri riguardo “Jeeg…ellion – parte 6 la fine

  1. Mi sono vista tutta la sezione dedicata al lavoro
    che hai fatto e stai facendo sul modellino di tua
    ideazione usando l’Eva come spunto.
    Non so se lo hai terminato ma ho solo una cosa da dirti:
    “SEI UN GENIO” °L°
    Leggendo e guardando mi ha fatto ritrovare la voglia ed
    il coraggio di cimentarmi in un progetto simile ma con un
    soggetto differente che prende spunto da Appleseed.
    Ripeto: “SEI UN GENIO”
    Ti apprezzo molto.
    Grande, mi piace assai come lavori °L°
    In bocca al lupo e spero di vedere presto il tutto finito

    A presto ^.*
    LuKo

    1. Ciao, grazie per i complimenti, mi fanno molto piacere!
      L’ho finito in termini modellistici, ma non l’ho dipinto e non so quando lo farò dato che non sono molto bravo… vedrò di provarci.
      Sto trascurando un po’ il modellismo in questo periodo, ma presto vedrai cose nuove 🙂
      Aspetto di vedere le tue creazioni e se hai bisogno di consigli/pareri chiedi pure.

  2. Sono rimasto senza palore!
    Assolutamente stupendo il lavoro, complimenti!
    Ma il jeeg è robusto alla fine della costruzione?
    Cioè un bambino ci potrebbe giocare?
    Ti chiedo questo perchè non mi spiacerebbe inventarmi un personaggio e farci giocare i miei figli.
    La consistenza finale è simile alla plastica?
    Grazie dei consigli e ti seguirò con piacere.

    1. Ciao grazie per i complimenti… far giocare un bambino, penso dipendi dall’età e dal suo grado di birboneria 🙂 diciamo che da 10 anni in su è fattibile, la consistenza è simile alla plastica, ma le parti in resina se sbattono si rompono.

  3. Howdy very nice site!! Guy .. Excellent .. Amazing .. I will bookmark your website and take the feeds additionally…I am glad to find a lot of helpful info right here in the put up, we need work out extra techniques on this regard, thanks for sharing. . . . . .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...