Mese: luglio 2010

Jeeg…ellion – parte 3

Dopo aver saggiato con successo l’adesione di attack e stucco al materiale del modellino revoltech (penso sia PVC) ho deciso di modificare anche le braccia rimuovendo la pinna dell’EVA e mettendo le più tipiche decorazioni alla Jeeg.

Ecco quindi il risultato

Nel frattempo ho deciso di lavorare al primo componente, il cannone

Ovviamente costruito con i soliti pennarelli esausti e altri rimasugli della mia scatola di modellista

Come vedete rispetto a quello originale ha il caricatore… scelta che ho voluto sposare per avvicinarmi di più agli Evangellion, perché nel frattempo ho imparato che i robottoni jappo si dividono in SuperRobot e RealRobot.
Ovvero i Super sono quelli che possono fare tutto, come Jeeg appunto, non hanno limite di munizioni, volano non si sa come… i Real invece ogni tanto hanno qualche limitazione come le munizioni, o devono rispettare marginalmente delle regole della fisica, come Gundam.

Jeeg e il suo cannone



Jeeg…ellion – parte 2

Qui potete vedere delle prove di posizionamento con il resto dei componenti
Gli ho dato una forma e dei particolari inediti per Jeeg, ma più vicino al nuovo corso dei cartoni nippo… non mi dispiace il risultato

Assieme al torace mi sono dato alla parte più complessa (per me), la testa.

Ecco il risultato del gruppo superiore assemblato

Ho deciso di rivedere l’addome e a tal proposito ho trovato una clip di una biro esausta che fa al caso mio!