Jeeg papercraft

Qualche anno fa ho avuto modo di vedere questo lavoro
Sono rimasto di stucco… per quanta gente brava, con la scultura o modellazione, io abbia visto, a me queste cose mi lasciano esterefatto e profondamente ammirato.

Così spinto emotivamente mi sono voluto cimentare anche io in una “scultura di carta”, che più propriamente viene definita Paper Model o Paper Craft.
Come soggetto ho scelto JEEG ROBOT D’ACCIAIO.

Per ogni buon progetto si parte documentandosi, così ho raccolto un po’ di immagini per farmi un’idea del mecha design che avrei voluto adottare ed ho poi fatto lo schizzo di guida per il modello per le proporzioni delle parti e l’estetica da produrre.

Per prima cosa poi ho prodotto le sfere di giunzione dei componenti, con una miscela di acqua, vinavil e tovagliolini… poi non sono molto convinto del risultato, ho cercato e trovato le palline di carta che si usavano per le cerbottane tanti anni fa.

Per garantire una certa snodabilità e solidità ogni sfera viene legata al componente del robot tramite un pezzo di elastico (come nelle vecchie bambole).

Prima di capire come procedere esattamente ho fatto numerose prove di uso e taglio della carta e per ogni componente ho realizzato diverse prove prima di definirne la forma finale.
Per gli studi lavoravo con normale carta da fotocopie, mentre per il modello finale ho utilizzato della carta un poco più spessa, da 100 g/mq.

Ho iniziato la costruzione, il mechdesign cambia un po’ perché adotto un metodo costruttivo diverso rispetto a quello che pensavo inizialmente.
Da un lato meglio così verrà qualcosa di inedito.

I piedi, vista suola

con lo snodo

particolare dell’interno, lo snodo sferico è legato con un elastico al piede

i pugni non ancora terminati, ma i volumi sono questi

gli stinchi in costruzione

piedi più stinchi uniti

le coscie

un particolare del giunto interno con elastico

il bacino in fase di costruzione

il bacino finito

il bacino con la parte superiore

una prova di posizionamento

il torace in fase di studio

ho posizionato all’interno del busto un supporto per la testa

il volume del torace finito visto di fronte

visto di dietro

una prova di posizionamento del tutto, come vedete ho fatto anche una piccola aggiunta alle gambe, sulle coscie ho inserito i due spoiler tipici di Jeeg

il tronco terminato

Inizio della testa, sono partito da una palla di carta più grande fatta con tovaglioli e vinavil ricoperta nella parte alta da spicchi di carta

la definizione dei volumi


ed eccola finita

in realtà così non mi piaceva ed ho fatto delle modifiche, accorciando le due protesi laterali e rivedendo alcune proporzioni del viso, qui potete vedere nel dettaglio le modifiche che ho fatto alla testa

una prova di posizionamento dei componenti, le braccia non sono ancora arrivate… ci sarà traffico

le spalle


la parte bassa terminata con le ultime rifiniture alle gambe

Jeeg ancora senza avambracci

gli avambracci in costruzione

le mani terminate

Gli ultimi ritocchi agli avanbracci

Ed eccovi il risultato Jeeg finito!!!
Ho scelto di non dipingerlo per due motivi, non sono bravo e non ho voglia 😀


Annunci

18 pensieri riguardo “Jeeg papercraft

    1. Grazie per i complimenti, ma ho fatto tutto work in progress senza salvarmi i disegni, mi spiace 🙂
      Per iniziare puoi fare delle prove con dei kit fatti da altri così impari i trucchi e fai un po’ di pratica.
      A quel punto puoi cominciare a cimentarti tu, provando a disegnare e ritagliare, così scopri direttamente le possibilità che hai

  1. Sono sbalordito sono invidioso della bravura che avete nell fare questi modellini xchè io non son capace di tutto ciò. Non so nemmeno le misure da dargli se vorrei provare mi potresti consigliare come cominciare a costruirlo se poi sei disposto anche tutto bianco ad creare lo stesso modello da stampare tagliare è incollare te ne sarei grato. Anche se so che non avresti il tempo. comuque mi accontento guadare il tuo sei fortissimo grazie per avermi fatto sognare

  2. Grazie per la risposta se puoi mi puoi dire dell kit se si compra è cosa devo usare per farlo? è la misura di quando deve essere grande è se è snodabbile? non hai delle foto più dettagliate ? grazie comque ho visto anche l’altro jeeg ma le biglie dove si possono progurare? anche quello di resina molto bello ma ai delle formine? peccato che non puoi dare delle lezzioni per queste cose son molto appassionato ma non so lavorare la resina non so nemmeno dove progurarmela.Grazie ancora

    1. Per i modelli papercraft ti basta una ricerca in google li trovi gratuiti in molti siti di diversi soggetti.
      I Jeeg modificati sono resine in posa che trovi ad esempio su ebay o nei negozi di modellismo che puoi modificare con gli attrezzi giusti (trapani, frese, lime, cutter…) mentre le sfere magnetiche o le compri in ferramenta o sul sito supermagnete.de

  3. Grazie senti ultimo particolare sull fatto delle sfere fatte di tovagloli è vinilica ma l’elastico come si lega tra un pezzo a un altro? quello non lo capito mi puoi spiegare scusami se sono curioso ma mi piacerebbe creare un jeeg come il tuo grazie per le risposte sei molto gentile è disponibbile

    1. le palline puoi anche trovarle già fatte sono in carta colorata e non per le cerbottane di carnevale, l’elastico lo colleghi semplicemente incollandolo con attack alle palline o alle pareti degli elementi in carta

  4. Niente o provato a disegniare il busto ma chè le gambe non riesco poi a dare forma xchè nn capisco come disegniare il pezzo tipo cosce le spalle figuriamoci poi la testa. senti lo so chè è chiederti troppo ma non puoi almeno disegniare i pezzi? magari poi ci creo io le giundure per chiuderlo è dare forma mi basterebbe solo i pezzi da dare forma se puoi. Se non puoi fa niente grazie lo stesso

    1. La questione è che devi provare per prendere dimestichezza con il materiale, io l’ho fatto work in progress, vuol dire che ci ho messo parecchie ore, non è nato dal nulla e rifarlo per me significherebbe fare la stessa cosa che ho fatto prima.
      Se vuoi imparare devi solo documentarti ed esercitarti, scaricar dei modelli (anche non jeeg) in papercraft, prova a montarli e cerca di capire come sono fatti. Riprendi a fare gli esercizi di geometria che facevi alle elementari in cui ti facevano montare i cubi, i coni, le piramidi facendole di carta (anche qui con google trovi quello che vuoi). E poi vedrai che sarai capace di creare il tuo Jeeg.
      Ho iniziato a fare modellismo da quando avevo 10 anni e mi sono sempre documentato e ho sempre provato e sperimentato tecniche differenti, e ne ho ancora da imparare, tu dovresti fare lo stesso.

  5. ok capisco di modellini non jeeg ne ho ne ho montati parecchi come daitan 3 optimus che lo devo finire mazinga z ma quelli sono facili li stampi li tagli è incolli le linguette che ti permettono di dargli forma è chiusra. Il fattore per fatti capire se io ad esempio vglio disegniare il pettorale di jeeg non so da dove inizziare va be dai provero vedro che riusciro a fare magari provo con dei pezzi di altri modelli grazie di tutto

  6. Ciao mbzflame senti ci sto provando ma con nessun risultato visto chè per te rifare tutto è fare quello chè ai fatto prima lo so ai ragione. Ma solo per chiederti è te lo chiedo in ginocchio potresti solo disegniarmi i pezzi aperti il bacino che è difficile le cosce i polpacci i piedi il torace.Lo so per tè è troppo ma mi servirebbero solo i pezzi aperti non ti chiedo di farli definitivi magari solo i pezzi aperti cosi sono anche gia di misura è non mi viene una gamba piccola è l’altra lunga plis ti prego puoi? mi piace lo vorrei anche io ma non so disegniare purtroppo è non sono nemmeno un modellista come tè. Grazie mille spero che mi puoi aiutare

    1. Ciao Arles, purtroppo non ho del tempo perché come ti spiegavo ho costruito il modello provando, non ho idea della forma esatta che dovrebbero avere i pezzi. Disegnavo una forma, provavo a chiuderla, cercavo di capire se andava bene e se no dove correggerla, poi la ridisegnavo e riprovavo fino a che non ottenevo quello che volevo. Quindi non so dirti che forme abbiano i pezzi.
      Puoi non essere capace di disegnare, ma dovresti seguire i consigli che ti ho dato e fare pratica. Se ti piace jeeg, cercando con google ci sono già dei kit pronti, basta ce cerchi “jeeg papercraft” e li trovi. Buon divertimento.

  7. Ok ho capito ora tù lai creato disegnandolo si come sto facendo io è ci sto ora riuscendo il busto mi è riuscito solo che mi frega l problema della misura è grandezza infatti non ho partuito per un modello grande ma mi sono soffermato su di un modello piccolo il busto è grande quando un bicchiere di caffè si indende pero il busto completo petto bacino i 4 pezzi insieme. Ora è le gambe che mi tradiscono mi vengono ho più piccole ho più grande non so se si puo è come si fa ad postare le foto magari se lo guardi mi potresti consigliare un po è dirmi se sta venento bene se si puo me lo spieghi faro le foto è le posto comunque grazie capisco la tua gentilezza forse cosi grazie a tè potro dire che mi sono creato un modellino da me grazie ancora mbzflame ciao

  8. ciao sono sbalordito di quello chè ho fatto ho quasi finito il mio jeeg bellissimo per come mi è riuscito.Pero non son riuscitto a capire la tipologia dell’elastco. Infatti lo dovuto fissare. Di snodo ha solo la testa è le braccia che le devo ancora finire. Ti giuro su snodi non mi sono arreso anchè nell fare le spalle snodate chè permette di aprire è chiudere le bracce ma con il fatto di attaccare l’elastico tra la pallina è il pezzo dell modellino non ci sono riuscito. Ti spiego ho fatto delle specie di caggi di cartoccino sia nei pezzi dell modello chè per le palline attaccati sulle palline ma chè si staccano la colla attak non riesce a mantenere oppure si spezza l’elastico bhoo non sapevo più chè fare cosi mi so detto va bhè fa niente lo faccio fisso per ora. Puoi dirmi quale elastico hai usao? io usavo le molle non so se c’è lai presente quelle gialle per mantenere un poster arrotolato chè poi ci sono anchè di altri colori come a fatto a tirare l’elastico è attaccarlo nello stesso momento tra il pezzo dell modello allapallina? senza avere problemi di nessun tipo? ha io ho usato delle palline di polisteroro.

    1. Sono contento che tu stia riuscendo, come ti dicevo basta solo un po’ di impegno e costanza e poi vedrai che con il tempo ti riuscirà sempre più semplice.
      Per l’applicazione dell’elastico non è semplice, devi usare una pinzetta e devi realizzare tutti i componenti di Jeeg in modo che possa passare un elastico da parte a parte. oppure, come ho fatto io prevedere delle paratie (sempre di carta) dove incollare l’elastico.
      Gli elastici che ho usato sono quelli comuni che trovi in cartoleria.
      Prima lo incolli sulla pallina, magari praticando un piccolo foro e infilandolo dentro per un piccolo tratto.
      Attenzione però sarebbe meglio che la pallina fosse di carta, la colla tiene sicuramente di più.
      Le trovi nei negozi che trattano articoli per feste in maschera e carnevale o le puoi fare tu, semplicemente prendendo dei tovaglioli o fazzoletti di carta li fai a pezzi, sciogli del vinavil nell’acqua poi ci metti a bagno i pezzi di carta, li togli e li appallottoli della misura che vuoi e li lasci asciugare (ci va anche un giorno).
      Una volta che hai incollato l’elastico sulla pallina, la metti in posizione, a questo punto attraverso il componente (ad esempio l’avambraccio) con la pinzetta tiri l’elastico e lo vai a fissare sulla pallina successiva, che avrai precedentemente bucato per ospitare l’elastico.
      Il difficile è cercare la misura giusta del pezzo di elastico perché tenga tutto insieme, ma non tiri troppo.
      Se vuoi fare delle paratie intermedie invece di passare da parte a parte dei componenti, è più complesso.
      Devi incollare l’elastico alla paratia, poi incollare la paratia all’interno del componente, poi tirare da dentro l’elastico e fissarlo alla pallina di carta.

  9. Grazie per la risposta scusami se ti chiedo cosa sono le paratie è come le faccio si o so dicarte ma che forma hanno? poi per le palline di carta non vencno precise perquesto ho trovatequeste di polisterolo. poi siamo fuoricarnevale ora sara difficile rovarle volevo usare se si trovavano quelle magnietiche ho non va bene? grazie

    1. Quello che ti ho spiegato sulle paratie lo vedi realizzato sopra nel post quando mostro gli avambracci. Quella “T” che ho realizzato e su cui ho innestato l’elastico.

  10. Complimenti mamma mia bravissimo sei partito da uno schizzo è hai creato un JeeG Robot D’acciaio ancora più difficile essendo piccolo mi ripeto bravissimo!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...